Elios Messaggerie Catania cede al tiebreak lottando sul campo di Taviano

By in
53
Elios Messaggerie Catania cede al tiebreak lottando sul campo di Taviano

Si chiude con una sconfitta al tie break (20-25, 25-22, 23-25, 25-20, 15-11), a Taviano, la Regular Season di Elios Messaggerie Catania che, nell’ultima giornata del girone di ritorno chiude con 39 punti 12 partite vinte e 13 partite perse, questa prima fase del Campionato di Serie A2 Credem Banca 18/19. Anche in questo caso una partita in cui Mauro Puleo, l’allenatore catanese, ha messo in campo una formazione completamente inusuale con in regia Sergio Petrone, al centro Federico Reina e Federico Mazza, Nicola Toselli posto due, di mano Francesco Corrado e Dusan Bonacic, libero Marco De Costa. Una partita con alti e bassi, quella andata in scena a Taviano, con una formazione a dir poco formata da giovani, racconta Puleo: “Ci abbiamo provato, abbiamo giocato con i nostri giovanissimi, direi che non abbiamo niente a recriminare per il risultato che hanno raggiunto fuori casa e con un pubblico così caldo. Adesso ci attende Macerata e da lunedì riprenderemo gli allenamenti per arrivare preparati”. 

La seconda fase, quella dei Play Off Serie A2 Credem Banca, che andranno a determinare chi potrà restare in A2 e chi invece si iscriverà alla prossima A3, con la separazione in due blocchi della attuale serie A2, avrà inizio domenica prossima, con l’eccezione catanese. A causa dell’indisponibilità del PalaCatania per i rossazzurri gli ottavi iniziano con un anticipo. L’appuntamento è dunque per le ore 20:30 di venerdì 5 aprile. Quella che si apre adesso è una fase impegnativa per i giocatori rossazzurri che dovranno correre fino alla fase finale, con partite di andata/ritorno ed eventuali belle, perdere due partite di seguito contro una squadra, significa uscire dalla competizione e andare direttamente nel blocco della Serie A3, sono due i posti disponibili nel blocco A2.

“Il nostro obiettivo è conquistare quei due posti disponibili ed è un obiettivo alla nostra portata. La Società, sarà a fianco dei ragazzi e faremo di tutto per sostenerli, come sempre sarà fondamentale la vicinanza del pubblico, che potrà fare la differenza.”, parola di presidente Natale Aiello

 

La partita

Dopo un pareggio iniziale quando Corrado si impone a muro è + 2 (3-5). Il più 3 è un punto di De Costa, il libero, che recupera una diagonale e la manda nella parte vuota dell’altra metà campo (3-9). Ancora avanti con un ace di Corrado (6-10). Il Taviano però rientra in partita (12-12) e riesce ad andare avanti (15-13). Comincia una lotta e il set diventa combattutissimo. Un lungolinea di Bonacic è impossibile da recuperare per la difesa del Taviano (18-20) e a muro Reina è vincente (18-21). La fuga è velocissima con Petrone che sorprende la difesa (19-23). Chiude Bonacic da posto 2 (20-25).

Il secondo set nasce sotto il segno della parità (7-7), ma poi i padroni di casa sono più ecisivi (10-8). Volley Catania ritorna in vantaggio quando Corrado a tutto braccio chiude la sua diagonale (13-15). E’ Toselli a muro a rimarcare il vantaggio (14-16). Ma Taviano c’è ancora e lo dimostra con Cernic (22-20). E’ un muro su Bonacic che chiude il set (25-22).

Catania subito forte nel terzo set (1-4), ma Taviano non molla (6-6). Un ace di corrado e si va a più 4 (15-19). E’ ancora lui, a tutto braccio a chiudere il set (23-25). 

Nella quarta frazione di gioco i rossazzurri non riescono ad essere incisivi e Taviano ne approfitta per lanciarsi fino al tiebrek dove, dopo una fase iniziale in pareggio i padroni di casa spingono fino a chiudere a proprio vantaggio (25-20), nonostante i rossazzurri fossero riusciti a conquistare due break nella fase finale (15-11). 

 

Pag Taviano – Elios Messaggerie Catania 3-2 (20-25, 25-22, 23-25, 25-20, 15-11)

Pag Taviano: Dimitrov 7, Cernic 12, Smiriglia 8, Bencz 7, Astarita 8, Bonola 8, Scarpello (L), Martinelli 4, Bisci (L), Baldari 12, Caci 4. N.E. Torsello, Lugli, Meleddu. All. Gulinelli.

Elios Messaggerie Catania: Petrone 3, Bonacic 20, Reina 7, Toselli 6, Corrado 24, Mazza 8, De Costa (L), Porcello 0, Chillemi 1. N.E. All. Puleo.

ARBITRI: Dell’Orso, Vecchione.

NOTE – Spettatori 72, durata set: 26′, 29′, 31′, 28′, 17′; tot: 131′

 

Mariangela Di Stefano 
Ufficio Stampa Elios Messaggerie Catania

54321
(0 votes. Average 0 of 5)